Roberto Saviano apre Caffeina 2017 con La Paranza dei Bambini, il romanzo sulle bande armate dei ragazzi affiliati alla camorra. Tutte le info sull'evento

Roberto Saviano apre Caffeina 2017 con La Paranza dei Bambini, il romanzo sulle bande armate dei ragazzi affiliati alla camorra. Tutte le info sull'evento

Roberto Saviano apre Caffeina 2017 con La Paranza dei Bambini, il romanzo sulle bande armate dei ragazzi affiliati alla camorra. Tutte le info sull'evento

Roberto Saviano aprirà l’undicesima edizione di Caffeina Festival: alle 21.30 di venerdì 23 giugno lo scrittore campano sarà in piazza San Lorenzo per presentare nel capoluogo della Tuscia “La Paranza dei Bambini”, il suo primo vero esperimento narrativo in forma di romanzo. Il giornalista che ha rivoluzionato la scena letteraria nel 2006 grazie a Gomorra, un’opera ibrida fra inchiesta giornalistica e documentario militante, torna a Viterbo dopo aver riempito nel 2010 piazza del Plebiscito con il suo monologo “La Libertà di Raccontare”: una storia personale ed intima snodata fra i volti di chi aveva scelto di lottare contro le mafie e le criminalità organizzate; oltre cinquemila persone avevano ascoltato Saviano davanti al Palazzo dei Priori. Oggi con il libro edito da Feltrinelli l’autore campano si avventura in una storia spietata e verosimile ambientata in città ancora troppo pervase dal potere della malavita e sceglie Viterbo per raccontare, grazie solo ad un computer e un prioiettore, i giochi mortali della Paranza dei Bambini. (Continua dopo la foto)

La paranza, in dialetto campano, è la barca della pesca a strascico; ma è anche il nome in gergo utilizzato per indicare i gruppi armati allineati alla Camorra e spesso in guerra fra loro per il controllo di strade e quartieri. Quella dei bambini, poi, è una paranza particolare: ne fanno parte adolescenti come Nicolas Fiorillo, protagonista del romanzo; ragazzi di quattordici, quindici anni, figli di famiglie ordinarie. Hanno bei vestiti e tatuaggi sul dorso (come quello che appare nella copertina del libro). Ma stanno già imparando a usare le pistole e i kalashnikov, a non aver paura nemmeno della morte, e a combattere battaglie a cavallo degli scooter. (Continua dopo le foto)

 

L’autore sarà a Viterbo per presentare la storia di questa realtà, primo appuntamento ed evento di apertura di Caffeina 2017; l’evento è incluso nel biglietto giornaliero di 4 euro per Caffeina (5 se si sceglie di donare un euro alla Fondazione Caffeina per il teatro San Leonardo)

Foto: Marco Monnetti, Actualitté / Flickr

"La mafia uccide solo d'estate" di Pif vince gli Oscar europei