Sesso choc all'aria aperta: in tre, due uomini e una donna, si lasciano andare a un intenso rapporto sotto gli occhi di tutti. Un vicino si accorge e denuncia tutti, ma c'è un colpo di scena finale

Sesso choc all'aria aperta: in tre, due uomini e una donna, si lasciano andare a un intenso rapporto sotto gli occhi di tutti. Un vicino si accorge e denuncia tutti, ma c'è un colpo di scena finale

Sesso choc all'aria aperta: in tre, due uomini e una donna, si lasciano andare a un intenso rapporto sotto gli occhi di tutti. Un vicino si accorge e denuncia tutti, ma c'è un colpo di scena finale

 

Cosa c'è di meglio, in questi giorni torridi che anticipano l'esplosione dell'estate, che lasciarsi andare a qualche gesto affettuoso all'aria aperta, possibilmente nelle prime ore della giornata quando ancora le temperature non hanno fatto toccare picchi insostenibili? Il rischio, però, c'è. Nello specifico di diventare troppo passionali sotto gli occhi di qualche passante che potrebbe non gradire affatto il siparietto a luci rosse improvvisato, a maggior ragione se coinvolge più persone. A far discutere in queste ore è infatti una notizia pubblicata dal Daily Mail e che ha per protagonisti due ragazzi di nomi Joel Beger e Kevin Venbrux, rispettivamente 29 e 26 anni, e la loro amica Amanda Howley di 24. I tre sono finiti nei guai a causa delle pesanti accuse mosse nei loro confronti da un indispettito vicino di casa che sostiene di averli beccati mentre si cimentavano in un appassionato rapporto a tre sul tetto della loro abitazione, senza preoccuparsi nemmeno troppo di nascondere le rispettive nudità dallo sguardo di chi, affacciandosi alle finestre, poteva incappare nella scena. (Continua a leggere dopo la foto)

 

Sul luogo, nella città di Warwick in Pennsylvania, sono intervenute le forze dell'ordine, allertate proprio dal vicino di casa, e hanno raccolto la testimonianza dell'uomo. Tutti e tre dovranno ora rispondere delle accuse di atti osceni in luogo pubblico, visto che il posto scelto per l'incontro focoso non era il tetto comune del condominio e non l'interno della propria abitazione. (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

Subito sono partite le accuse degli utenti nei confronti dei protagonisti della vicenda, additati come maniaci e pervertiti, ma uno di loro ha chiarito attraverso la propria pagina Facebook la vicenda: "Ma quale cosa a tre. Stavamo soltanto prendendo il sole e non eravamo affatto nudi. Si tratta di un'invenzione del nostro vicino, arrabbiato con noi per altri motivi". Chi avrà ragione?

"Il sesso? Mi piacciono le donne, ma mica solo quelle...". La confessione a sorpresa di Manuel Agnelli, leader degli Afterhours e giudice di X-Factor, che ha lasciato a bocca aperta le sue tante fan