Da ‘Uomini e Donne’ al parlamento: la ex tronista che ora aspira al seggio ‘dorato’. Sta attirando su di sé i tanti fan del programma di Maria De Filippi. Nel frattempo, di strada ne ha fatta…


 

Ylenia Citino ci riprova. Non è un volto nuovo, soprattutto per i fan di Canale 5. L'ex tronista diventata militante di Forza Italia e già candidata alle ultime europee del 2015 (circoscrizione Isole) si presenterà nelle liste azzurre, alla Camera, per le politiche. Catanese, trent'anni, Citino ha partecipato a sei puntate della trasmissione 'Uomini e donne' nel 2011 e oggi, riferiscono fonti forziste, si è presentata nella sede azzurra di piazza San Lorenzo in Lucina per firmare la dichiarazione di accettazione della candidatura alle prossime elezioni. A sorpresa, la 'firma' di una new entry come Citino. L'etichetta di "tronista" le è sempre stata stretta: "Ho solo partecipato per gioco a qualche puntata di 'Uomini e donne', ma la mia carriera è un'altra", aveva dichiarato quattro anni fa, quando fu inserita a sorpresa nelle liste di Forza Italia alle Europee. Il seggio a Strasburgo non scattò, ma adesso Ylenia Citino, la trentenne catanese diventata assistente parlamentare al Senato, ha conquistato un ruolo da capolista nel collegio plurinominale di Agrigento. (Continua a leggere dopo la foto)

Un posto blindato che dovrebbe garantirle l'elezione a Montecitorio. Con buona pace di chi, fra gli azzurri della Sicilia orientale, è stato messo da parte per far spazio all'ex tronista. Laureata in Giurisprudenza alla Luiss di Roma, l'attività forense non l'ha mai interessata. La politica invece sì. Silvio Berlusconi l'ha conosciuta durante uno dei suoi incontri con i giovani del Popolo della libertà, dove Citino ha militato sin dal 2006. Ne è rimasto stregato: "Fin dal primo colloquio mi ha colpito il suo impegno di voler capire la politica", fu il giudizio. L'ex Cavaliere rimase talmente colpito che volle affidarle la prefazione al suo libro sul finanziamento pubblico ai partiti ("Partiti a tutti i costi"). (Continua a leggere dopo la foto)

 

 

Da Mediaset a Forza Italia. Fino, appunto, alla candidatura alle Europee e adesso alle Politiche. Poco tempo fa, Citino scriveva sdegnata una lettera pubblica a Maria De Filippi (rea di essersi definita precaria): "Cara Maria, i veri precari siamo noi. Quel 41 per cento e passa di giovani che non trova una sistemazione. Noi chi? Posso parlare di me, che nonostante un curriculum di tutto rispetto, con una laurea con lode in Giurisprudenza e a breve un diploma di funzionario internazionale all'Ena, forse non riuscirò più a trovare un lavoro in Italia, a causa del discredito derivante dall'aver preso parte, per gioco e per poco tempo, a Ragazzi e Ragazze". Ma ora Ylenia Citino una sistemazione pare averla trovata.

 

Ti potrebbe interessare anche: "È lei la candidata più bella". Elezioni, c'è già una 'vincitrice': chi è la ragazza che sta spopolando sui social e che ha già conquistato tutti. Ma attenzione, non è solo sensuale e bellissima, è anche molto preparata