“Erano inseparabili. Carlo voleva che fossi come lei e io, per questo, ho combinato un sacco di pasticci”. Dietro la depressione di Lady Diana c’era un’altra donna che conosciamo bene. Le confessioni inedite della 'principessa triste'

“Erano inseparabili. Carlo voleva che fossi come lei e io, per questo, ho combinato un sacco di pasticci”. Dietro la depressione di Lady Diana c’era un’altra donna che conosciamo bene. Le confessioni inedite della 'principessa triste'

“Erano inseparabili. Carlo voleva che fossi come lei e io, per questo, ho combinato un sacco di pasticci”. Dietro la depressione di Lady Diana c’era un’altra donna che conosciamo bene. Le confessioni inedite della 'principessa triste'

 

Vent’anni sono passati dalla morte di Lady Diana. Ventuno dal divorzio del secolo, quello da Carlo d’Inghilterra che ha messo la parola fine sul matrimonio che, il 29 luglio 1981, aveva fatto sognare in diretta 750 milioni di telespettatori. Ma i decenni passano e i retroscena sulla relazione tra l’erede al trono e la Principessa del Galles continuano a moltiplicarsi. Così come le biografie non autorizzate e le registrazioni segrete da cui si evincono particolari inediti sulla vita di coppia e di corte del figlio di Elisabetta II e quella che agli occhi del mondo è sempre stata una principessa triste, morta poi tragicamente a Parigi il 31 agosto 1997 in un incidente stradale. Adesso, come riporta Il Giornale, da alcune registrazioni di Andrew Morton, biografo della Principessa del Galles, rivelano gli stati d'animo di Diana quando ancora si trovava a Buckingham Palace con la Regina, il marito Carlo e il fratello Andrea. Ed è da queste cassette che emergono risvolti nuovi su quanto la mamma di William e Harry mal digerisse la presenza di Sarah Ferguson, la ora ex moglie di Andrea, il Duca di York, terzogenito della Regina e del principe Filippo, nonché sua ex cognata. (Continua dopo la foto)

"Io e Fergie ci siamo incontrate quando frequentavo Carlo – dice Diana nelle cassette, in prima persona - Lei conosceva bene il galateo reale ed era seduta in prima fila al nostro matrimonio. È venuta a pranzo a Buckingham Palace, a Windsor si è ritrovata seduta vicino al principe Andrew, lui la prendeva in giro mentre cercava di imboccarla con la torta al cioccolato, lei rifiutava ridendo. Non mi sono accorta di cosa stesse accadendo fra i due, ma poi Andrew chiese di portarla a Highgrove per un weekend, ed erano inseparabili, non si staccavano l’uno dall’altra". (Continua dopo le foto)

 

 

 

Ma non è finita. Dalle frasi successive Diana sottolinea la sofferenza provata nel costante paragone con la cognata. "Improvvisamente tutti dicevano: 'Oh, ma quant’è meravigliosa Fergie, una boccata d’aria fresca – prosegue Lady D nelle registrazioni - Grazie a Dio è più divertente di Diana'. Mi sentii terribilmente insicura. Forse avrei dovuto essere come lei. Mio marito me lo diceva: 'Vorrei che fossi come Fergie, sempre allegra. Perché sei sempre così triste? Perché non puoi essere come nonna?'. Ora sono felice di non essere come nonna. Ho fatto un sacco di pasticci per tentare di essere come Fergie".

''Sentii che diceva a Camilla''. Per 20 anni sono rimaste segrete. Solo adesso le cassette con la verità di Lady Diana sul principe Carlo saltano fuori ed esplodono come una bomba su Buckingham Palace