Silhouette al top con ”La dieta della papaya”. Buona, fresca e ricca di vitamine: ecco lo schema veloce per perdere qualche chilo in due settimane


 

Mangiare tanta frutta e verdura durante la giornata, lo sappiamo, è sempre la scelta più salutare. Le vitamine e i sali minerali contenuti in questi cibi sono indispensabili per un sano sviluppo dell’organismo e per mantenere il corpo depurato, aiutando anche la regolarizzazione dell’intestino. Ma non solo. Frutta e verdura sono ricche di fibre, alleate ideali nella dieta dimagrante per il loro potere saziante e drenante. Fra tutti i frutti freschi che possiamo scegliere ogni giorno ce n’è uno che può aiutare a perdere peso. Stiamo parlando della papaya. Ci sono molti motivi per dare alla papaia un posto di primo piano nella nostra dieta: contiene molti minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio, in forma naturale e biologica. Questi minerali, presidi importanti per raggiungere e mantenere il peso adeguato, sono nella formula più disponibile per l'organismo. Inoltre, tra tutta la frutta tropicale, è quella che contiene più carotenoidi: 3,44 mg per 100 g di frutto. È anche la più "sana": per coltivarla vengono impiegati meno fertilizzanti chimici e pesticidi rispetto ad altri tipi di frutta. (Continua a leggere dopo la foto)

La papaia ricca di zuccheri e vitamine e, diversamente dagli altri frutti, è indicata ai pasti, qualunque sia il menu. Ma il suo vero punto di forza sono gli enzimi, presenti anche se il frutto è acerbo. Il segreto della “dieta a base di papaya” è quello di mantenere questo frutto sempre come primo piatto, seguito da un secondo leggero a base di proteine. Essenziale è assumere 8 porzioni di papaya al giorno, suddivise nei pasti a piacimento, per poter stimolare la reazione del sistema metabolico ai suoi principi attivi. Le quantità sono libere ma è vietato saltare i pasti o prolungare la dieta per più 14 giorni. Superati i 14 giorni, si deve riprendere un regime alimentare controllato ma più bilanciato. (Continua a leggere dopo le foto)

 

Ecco lo schema per 2 settimane di dieta veloce con la papaya:
Colazione:
Un the verde o caffè, un’abbondante macedonia di papaya, ananas e frutta di stagione, 4 fette biscottate integrali.
Spuntino:
Uno yogurt magro con papaia fresca a pezzetti.
Pranzo:
Un piatto iniziale con abbondante papaya tagliata a fette, 2 uova oppure un secondo di carne bianca (100 grammi) o 100 grammi di filetti di trota al vapore o alla griglia.
Merenda:
100 grammi di papaya, the verde o caffè.
Cena:
Un’insalata mista grande con papaya tagliata a pezzetti, un minestrone di verdure, 120 kilogrammi di calamari o di petto di tacchino.

Simple Share Buttons
Simple Share Buttons