Quelle (inguardabili) macchie scure sotto le ascelle fanno tanta vecchiaia e le odi. E allora, toglile, no? Si fa così, qualche minuto al giorno (e non si spende nulla)

Quelle (inguardabili) macchie scure sotto le ascelle fanno tanta vecchiaia e le odi. E allora, toglile, no? Si fa così, qualche minuto al giorno (e non si spende nulla)

Quelle (inguardabili) macchie scure sotto le ascelle fanno tanta vecchiaia e le odi. E allora, toglile, no? Si fa così, qualche minuto al giorno (e non si spende nulla)

 

Più uno vuole essere perfetto e sentirsi bene, più ci si accorge delle imperferzioni che abbiamo. Infinite. Ora che ti sei fatta la ceretta in tutto il corpo, hai fatto manicure e pedicure, hai i capelli puliti e ben sistemati, ti sei accorta, alzando le braccia di quel disastro. Anche tu, come tante donne, hai delle macchie scure sotto le ascelle che ti fanno sentire trascurata e vecchia. Ma cosa provoca quelle macchie? Vari fattori: scarsa igiene, eccessiva sudorazione, alcuni deodoranti, cellule morte e fattori ereditari. Non sono un problema nel senso che non stanno a indicare la presenza di qualche brutto male, ma certo non sono belle e, chi ha queste macchie scure, spesso si vergogna e evita di alzare le braccia. Tranquille, amiche: si possono togliere. Anche in modo naturale. Per ottenere buoni risultati, però, prima del trattamento, è fondamentale un’adeguata pulizia dell’ascella. Allo stesso modo è importantissimo evitare deodoranti a base alcolica. Anche i rasoi non fanno che peggiorare la situazione. E quindi, per togliere i peli, ti consigliamo la ceretta. Continua a leggere dopo la foto

Che rimedi usare dunque? L’acqua ossigenata è uno di questi. Infatti schiarisce in modo visibile le macchie nere e restituisce alle ascelle il tono delicato e chiaro che la contraddistingue. Questo prodotto è molto facile da usare (basta passare un batuffolo intriso di acqua ossigenata sotto l’ascella) e, tra l’altro, eviterà i cattivi odori della sudorazione. Anche l’olio di cocco è un ottimo alleato: la vitamina E in esso contenuta è uno sbiancante naturale, se ne viene fatto un uso costante. Se vuoi ottenere dei buoni risultati, devi ripetere l’operazione ogni giorno. Cosa fare? Massaggia le ascelle con olio di cocco per 15 minuti prima di fare la doccia. Continua a leggere dopo la foto

 

Anche l’aceto è un ottimo sbiancante, oltre che disinfettante e igienizzante. Dal momento che aiuta ad eliminare le cellule morte, aiuta anche a recuperare la vera tonalità della pelle. Usalo così: mescola mezza tazza di aceto di mele con della farina di riso fino a formare una pasta. Applica mentre ti fai la doccia e lascia agire per 15 minuti. Poi sciacqua con acqua tiepida. E che dire del latte? Ottimo. Applicalo con un batuffolo di cotone e lascia agire per 10 minuti. Fallo 2 volte al giorno per qualche settimana e le tue ascelle torneranno al loro colore originale. 

Leggi anche:  "Non mi depilo le ascelle. E anche là sotto ho un bel cespuglietto...". L'incredibile confessione della ex star del Grande Fratello che rivela quei dettagli (molto) intimi lasciando a bocca aperta i fan