Se pensate che i giorni appena trascorsi siano stati i peggiori vi sbagliate di grosso. Preparatevi perché ci aspetta un gennaio polare. Ecco cosa succederà

Se pensate che i giorni appena trascorsi siano stati i peggiori vi sbagliate di grosso. Preparatevi perché ci aspetta un gennaio polare. Ecco cosa succederà

Se pensate che i giorni appena trascorsi siano stati i peggiori vi sbagliate di grosso. Preparatevi perché ci aspetta un gennaio polare. Ecco cosa succederà

 

Il freddo di questi giorni non è che un assaggio. Tutto gennaio, pare, sarà all'insegna del freddo. "L'Italia rimarrà bloccata nel gelo artico anche nella prima parte della prossima settimana, con la neve che imbiancherà ancora fino a quote molto basse soprattutto il versante adriatico della Penisola, maggiormente esposto all'afflusso di aria gelida dai Balcani", spiega Meteo.it. Lunedì insisterà la nuvolosità sul medio versante adriatico, al Sud e in Sicilia, con ancora deboli nevicate fino a bassa quota su Abruzzo e Molise. In serata un po' di neve tornerà a cadere anche sulla Puglia. Tempo in prevalenza soleggiato nel resto d`Italia, ma con nubi in aumento su Liguria e Sardegna, dove sarà possibile qualche pioggia in serata. Temperature in leggero rialzo, ma con gelate diffuse nelle prime ore del giorno. Insomma, meglio continuare con l'abbigliamento pesante, continuerà a fare molto freddo. Sempre ilmeteo.it segnala che giungono "nuove conferme circa un mese di gennaio all'insegna del maltempo invernale, con frequenti irruzioni gelide verso il mar Mediterraneo". (Continua dopo la foto)

Nello specifico "la maggior parte delle simulazioni elaborate evidenziano un’alta pressione atlantica sull'Oceano orientale ed Europa occidentale e saccature di aria polare in affondo verso il Mediterraneo centrale e l’Italia". Per i dettagli però meglio tenersi aggiornati, solo nei prossimi giorni le 'tendenze', potranno diventare vere e proprie previsioni meteo. Intanto una fotografia della situazione. Registrati nelle scorse ore -12 gradi a Belluno, -9 gradi a Udine, Trento e Vicenza, - 8 gradi a Brescia e Ferrara.

(Continua dopo le foto)

 

 
 

Al Centro spiccano i -10 gradi a L'Aquila (addirittura, toccati i -13 gradi nella periferia collinare del capoluogo abruzzese), -9 gradi Campobasso, -8 gradi a Rieti, - 7 gradi a Firenze, -6 gradi a Pescara. Al Sud e sulle Isole spiccano sicuramente i -6 gradi di Napoli, con i quali è stato battuto il record della serie storica relativa agli ultimi 60 anni. Registrati addirittura -9 gradi a Cosenza, -6 gradi a Potenza, -2 gradi a Sassari. Nient’altro da aggiungere.

"Lasciare i bambini a casa quando piove e fa freddo è sbagliato, bisogna farli uscire all'aria aperta". L'esperta si scaglia contro i genitori troppo apprensivi e spiega il perché